I MIEI 40 ANNI IN SICILIA

Devo dire che ogni anni il mio compagno, da quando stiamo insieme, per il mio compleanno mi regala sempre un viaggio, e quest'anno per i miei 40 anni mi ha portato in Sicilia. Lui è di origine siciliana, di Bagheria, si è trasferito in toscana quando aveva 18 anni per cercare lavoro. Avevo voglia di vedere dove era nato, e poi devo dire che non ero mai stata in Sicilia.
Siamo andati in nave con la macchina, vi consiglio di partire di notte, almeno si dorme per quasi tutto il viaggio, se volete visitare le città, i monumenti, vi consiglio di andare in primavera, se volete fare solo mare va bene anche in estate, le temperature sono alte, e girare a 35/40 gradi non è fattibile, specialmente se si abita al nord e non ci siamo abituati.
Siamo partiti da Civitavecchia, vi consiglio di arrivare molto prima all'inbarco, noi ne abbiamo approfittato per visitare la città, nonostante avessimo i biglietti stampati bisogna fare il check in, e mettersi in fila per salire, di solito fanno salire qualche ora prima.
Il viaggio dell'andata è stato abbastanza tranquillo, abbiamo fatto colazione in nave, siamo sbarcati a Termini Imerese, e prima di andare alla casa che abbiamo affittato, siamo stati un pò in giro a visitarla, mi ha fatto vedere dove aveva il ristorante sua nonna, e ha salutato alcuni amici.
Ci siamo diretti a Santa Flavia, dove abbiamo affittato la casa, la struttura è molto carina, suddivisa in 2 piani con la terrazza molto grande. Il proprietario è stato davvero molto gentile, se non sapete dove alloggiare vi consiglio Casa Maria potete trovare qui tutte le info https://www.solemar-sicilia.it/it/case-vacanza/casa-maria.html
 Con mia grande curiosità, ho visto che il piano notte era situato al primo piano, e il piano giorno al secondo piano, io sono abituata all'incontrario, mi ha spiegato che li usa così


Abbiamo pranzato, e sistemato i bagagli, ci siamo rinfrescati e siamo usciti, ci siamo diretti subito al mare, e abbiamo preso la famosa brioche con il gelato, davvero buona. La sera siamo andati a cena fuori, in un ristorantino vicino al porto, il cibo era davvero buono, siamo stati al Kantuccio, abbiamo prenotato con The Folk, ci stava il 50% di sconto, ve lo consiglio se vi trovate da quelle parti, fanno anche i menù fisso. (Se scaricate l'app di the Folk inserite 7C1B24F7 e avrete subito 1000 yums , che vi permettono di avere sconti fino a 50 euro) 
Il giorno dopo siamo stati a Palermo, con il treno, costa poco e si viaggia molto meglio, con la macchina c'è davvero tanta confusione, e poi diciamo la verità, per guidare li ci vuole davvero una patente speciale 😂😂😂. Siamo stati al mercato di Ballarò, siamo stati alla Cattedrale, al Teatro Massimo, la Fontata Pretoria, Palazzo dei Normanni e Cappella Palatina, il corso Vittorio Emanuele, abbiamo pranzato in una delle tante friggitorie che ci sono, con arancini, e tante altre prelibatezze.
In tarda serata siamo tornati a Santa Flavia e abbiamo cenato con il cibo comprato al mercato.

Visitare il mercato mi ha fatto capire che il tempo non sembra mai passato, è molto diverso da quello di Arezzo e altri mercati, troviamo pesce e carne fresca tutti i giorni a prezzi davvero ottimi, non solo, ma tanta verdura e frutta. Il giorno dopo abbiamo visitato Bagheria, mi ha fatto vedere dove è nato, dove lavorava il padre, dove andava a scuola, poi siamo stati al cimitero, a fare visita al padre, è molto grande e si entra dentro con le macchine.
 Nei giorni seguenti abbiamo fatto tutti i paesini vicini, siamo stati a Monreale, abbiamo girato la cattedrale, per entrare si paga, siamo stati fino al tetto. Abbiamo pranzato in un ristorante li vicino e siamo andati verso cosa.

 Sono stata a Cefalù dove abbiamo fatto il bagno, devo dire che ci abbiamo messo un bel po' prima di entrare in acqua, era fredda, una volta entrati si stava d'incanto. devo dire la verità, in casa abbiamo mangiato giusto 2 giorni, andavamo via la mattina presto e tornavamo la sera, la casa la usavamo per dormire, per rinfrescarsi, la colazione in terrazza l'abbiamo fatta 2 volte. La Sicilia è stata la mia rovina, la mattina per colazione mangiavamo di tutto, ogni giorno, mi portava in un bar diverso, e non sono come i bar del nord, poi io sono amante del salato e non vi dico le prelibatezze che ho trovato ogni giorno.

Finalmente siamo partiti per andare sul' Etna, avevo un po' di timore, visto che qualche settimana prima la terra aveva tremato, e il vulcano ha eruttato.
Ci abbiamo messo quasi tre ore, ma ne è valsa la pena, vederlo e calpestarlo è stata un emozione indescrivibile. E' considerato il vulcano attivo più grande d'Europa, è altro 3350 m sul  livello del mare, domina la Sicilia. Siamo arrivati al rifugio, dove si trovano ristoranti, e negozi di souvenir, abbiamo preso la funivia, devo dire che costa, ma ne vale davvero la pena, all'andata ho avuto paura, faceva molto freddo, meno male che me lo avevano detto e mi ero vestita pesante, comunque si possono noleggiare giubbotti a 4 euro. La funivia è aperta sempre, in inverno è possibile sciare. Una parte la si fa in funivia e la seconda nel pullman. Noi abbiamo fatto solo la funivia, ma siamo saliti molto e abbiamo trovato la neve, il paesaggio lascia senza fiato. Mi sono presa anche degli oggetti realizzati con la lava. Abbiamo mangiato in una dei rifugi e nel tardo pomeriggio siamo rientrati.

Per il giorno del mio compleanno siamo stati ai Templi ad' Agrigento, abbiamo parcheggiato la macchina alla fine del parco, e ,e un signore ci ha detto che sarebbe stato meglio prendere la navetta che ci portava all'entrata, e di percorrere tutto il parco a piedi, in modo da percorre il parco solo una volta. In effetti aveva ragione, abbiamo percorso tutto il parco che è più o meno 2 km, al centro del parco ci siamo riposati, ci stava un bar ben fornito con i tavolini fuori, ma non vi consiglio di pranzare li perchè è molto caro, comunque ha solo panini e da bere, noi per un caffè e una bibita abbiamo speso 7 euro, abbiamo pranzato fuori, la sera il mio compagno mi ha Portato a cena fuori a Palermo, e aveva prenotato la torna in una pasticceria, che ha detta sua è la migliore, in effetti la torta era davvero squisita, pan di spagna bagnato al rum, con crema chantilly, ricoperto di panna, addobbato con fragoline e cioccolato bianco. Non potevo chiedere di meglio, abbiamo mangiato davvero bene anche al ristorante Le Pergamene.

Nei giorni successivi la vacanza l'abbiamo presa con più calma, anche perché avevamo visitato quasi tutto quello che ci eravamo prefissati. Ho visitato Santo Stefano di Camastra, conosciuto molto per le ceramiche, devo dire che sono davvero belle, lungo la strada sia a destra che a sinistra ci sono tanti piccoli negozi di ceramica, il paese è molto carino e il panorama è molto suggestivo.
Posso dirvi che il tempo è volato senza accorgermene, ho visto posti davvero belli, e intaccati dal tempo, l'unica pecca è per passare da una città all'altra ci vuole un sacco di ore, e troviamo solo distese di campi, colline, quindi vi conviene fare sempre il pieno prima di partire. 
L'autostrada si paga solo in alcuni tratti, ma sono davvero pochi. 
La prossima volta che andiamo in Sicilia ci facciamo le isole, e credo che andremo in aereo, perchè abbiamo già visto di alloggiare vicino agli imbarchi e ci fare un'isola al giorno. 
Se non siete mai stati in sicilia vi consiglio di rimediare, ne vale veramente la pena.   Sotto vi metto giusto qualche foto.. E' stata una vacanza all'insegna del cibo e dei bellissimi paesaggi che questa isola offre,  il mio compagno ha detto che sta migliorando tantissimo, e che nel tempo si è attrezzata molto per il turismo. 





































































































































Non vedo l'ora di ritornare in questa isola stupenda!

Commenti

  1. Amo la Sicilia, é una terra che ho visitato in lungo e in largo e mi attira costantemente! Nel tuo articolo ne offri una bellissima descrizione! Foto stupende!

    RispondiElimina
  2. Davvero bellissima la Sicilia. Vorrei tornarci, perchè non ho visto molto di questa regione.

    RispondiElimina
  3. La Sicilia è un mondo a se. La costa è infinitamente stupenda. La valle dei templi poi, che splendore!!! Ci siamo stati lo scorso anno, e hai fatto proprio un ottima scelta per il tuo compleanno!

    RispondiElimina
  4. Sono stata in Sicilia lo scorso anno e l’Etna una è stata una delle cose che ho maggiormente apprezzato. Sicuramente è valso il viaggio

    RispondiElimina
  5. Ci sono stata anche io in Sicilia per capodanno di due anni fa. Nonostante non siamo riusciti a salire sull'Etna (causa neve) ci siamo innamorati di questa terra, con gente fantastica e amorevole. Abbiamo visitato la zona di Catania, ma la prossima tappa sarà sicuramente Palermo e zone limitrofe.

    RispondiElimina
  6. Il tuo compagno è davvero speciale se ti fa come regalo i viaggi! Bellissimo... dovrò fare leggere questo articolo anche a mio marito! Sono stata anni fa in Sicilia, e ci vorrei ritornare al più presto.... c'è tutto quello che mi piace: storia, cultura, mare, ma anche ottimo cibo!

    RispondiElimina
  7. sono andata per lavoro 2 mesi fa in Sicilia, ma per esempio a Palermo non sono riuscita a vedere il mercato di Ballarò...peccato

    RispondiElimina
  8. Ricevere come regalo un viaggio è sempre una buona idea. Poi vuoi mettere allontanarti dalla vita di tutti i giorni per scoprire posti nuovi? La Sicilia l'ho vista da piccola ,ricordo poco. Mi piacebbe andarci e imitare un viaggio come il tuo . Manca il tempo ed a Agosto fa troppo caldo! Forse ci ritorno in vecchiaia ;-)

    RispondiElimina
  9. La Sicilia è una terra stupenda ❤️

    RispondiElimina
  10. La Sicilia è davvero uno spettacolo, sia dal punto di vista architettonico, che da quello naturalistico, che da quello mangereccio... Che bella viverla col tuo racconto e le tue immagini!

    RispondiElimina
  11. Intanto buon compleanno! non c'è regalo migliore di un viaggio! la Sicilia è un luogo dalle mille sfumature, paesaggi e arte enogastronomica.!

    RispondiElimina
  12. Viaggiare per il proprio compleanno è il regalo migliore che ci si possa fare o che ti possano fare come in questo caso. Poi in Sicilia... è una fortuna. Sono di parte quando si parla di quest'isola perchè è la mia terra ma vedo che anche tu te la sei goduta. Uno splendido giro!

    RispondiElimina
  13. La Sicilia è davvero meravigliosa, bella l'idea di fare un viaggio ad ogni compleanno!

    RispondiElimina

Posta un commento